Alecsandria Digital | HyperAutomation, il trend tecnologico del 2022
8578
post-template-default,single,single-post,postid-8578,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,

BLOG

HyperAutomation, il trend tecnologico del 2022

24 Gen 2022, in Digital Transformation, Pubblicazioni, Tecnologie

di Gianluca Ventruto, CEO e Founder Alecsandria

Il 2022, secondo Gartner, sarà un anno di forte impulso alla digitalizzazione.
Mi sento di commentare “Niente di nuovo…” ma poi ci dice anche che, tra i trend topics del 2022, ci sarà l’HyperAutomation, ossia un approccio orientato all’automatizzazione del maggior numero possibile di processi aziendali, con l’obiettivo di snellirli e di accelerare verso la completa digitalizzazione.

E’ tempo di automatizzare tutti quei processi che hanno ancora una forte componente umana di data entry e di azioni ripetitive grazie alla Robotic Process Automation e ancora di più all’Intelligent Document Processing.

Si tratta, in altre parole, di sfruttare l’Intelligenza Artificiale per avere a disposizione sistemi in grado di imitare i processi umani attraverso la «visione», il «linguaggio» e la capacità di ricondurre una situazione a specifici parametri e che consente di elaborare processi automatici di classificazione del contenuto su dati strutturati, semi strutturati, destrutturati.

Noi di Alecsandria crediamo ormai da tempo che Digitale ed Automazione siano due concetti molto mescolati e che rappresentino uno dei più importanti fattori critici di successo non solo per migliorare ciò che abbiamo, ma anche e soprattutto per creare nuovi modelli di interazione con i nostri utenti.

Tutto questo coinciderà con una sostanziale riduzione di posti di lavoro?

Il World Economic Forum ci dice che l’AI porterà alla perdita di 85 milioni di posti lavoro ma alla contestuale creazione di nuovi 97 milioni. In questo passaggio la formazione rappresenta un ruolo fondamentale per garantire una transizione efficace e solidale.

Dal punto di vista di Alecsandria questo è sicuramente lo scenario ideale perché l’Intelligenza a noi piace chiamarla Aumentata, perché in grado di aumentare e non sostituire quella umana.Ci sentiamo pronti quindi per supportare i nostri clienti in questo processo che li porta verso l’HyperAutomation e lo vogliamo fare con un approccio credibile e sostenibile da tutti i punti di vista, ossia con soluzioni che possano essere prima provate e poi implementate, che garantiscano davvero efficacia ed efficienza, che non siano una semplice sostituzione di una persona con una macchina, bensì che aiutino le persone a sbagliare di meno e a portare a termine il processo nel minor tempo possibile e che quindi migliorino l’esperienza dei nostri clienti nell’interazione con i nostri processi aziendali.

Non ci resta che provare insieme.

Contattaci ora
Condividi su: